Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Bogotá
Panorama notturno della città con la torre Colpatria
Stemma e Bandiera
Bogotá - Stemma
Bogotá - Bandiera
Appellativi
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
Fuso orario
Posizione
Mappa della Colombia
Bogotá
Bogotá
Sito del turismo
Sito istituzionale

Bogotá è la capitale della Colombia.

Da sapere[modifica]

Centro di Bogotá con il grattacielo Colpatria sulla sinistra

Bogotà nasce dalle ceneri di una città coloniale e diventa una fenice elegante, maestosa e discreta, rivelandosi lentamente al visitatore attento, che se ne innamora. Con i suoi attuali circa 8 milioni di abitanti e 20 quartieri, Bogotà fino a pochi anni fa oscillava in bilico sul filo tra modernità e caos, minacciata dal traffico e dall'immigrazione, dallo smog e dal caos tipico di tutte le capitali sudamericane. È migliorata la sicurezza, sono stati varati diversi progetti urbani per il migioramento delle infrastrutture, la città è pulitissima e la gente si riappropria completamente dei propri quartieri. Oggi Bogotà è viva, multiculturale, giovane, una città da godere a piedi o in bici soprattutto la domenica quando molte vie chiudono al traffico automobilistico per riservarsi a ciclisti e pattinatori. (Ben 300 km di pista ciclabile) o ancora affollare i vari Parchi come il Simon Bolivar, il Parco nazionale Enrique Olaya Herrera, Parque Tercer Milenio, o il complesso sportivo El Salitre, o o vari campi da golf aperti a tutti.

La capitale della Colombia è una città al di sopra di ogni aspettativa. Bogotà è una città dal futuro già presente. I principali punti turistici della città, chiese, quasi tutte risalenti al XVII e XVIII secolo, in stile ispanico-moresco. Maloka, centro interattivo della scienza e della tecnica. La Laguna di Guatavita, mitico lago legato alla leggenda dell'Eldorado. Giardino Botanico. A 200 km, Villa deLeyva, splendida cittadina coloniale fondata nel 1572 e dichiarata Monumento Nazionale.

Hotel: Hostería Duruelo, l' Hotel Plaza Mayor o El Molino de Mesopotamia.

Bogotá si è affermata anche un centro maggiore del turismo congressuale, convention e fiere specializzate. Conta complessivamente 193 sale riunioni (da 15 a 1.300 delegati) per ospitare ogni tipo di evento. Due le strutture più importanti: il Centro Convention Gonzalo Jiménez de Quesada e quello di Corferias, nel cuore della zona industriale. L'offerta è completata dall'Hotel Tequendama Intercontinental con il suo auditorio, dall'Auditorio Compensar, e dal Centro Empresarial Salitre della Camera di Commercio di Bogotá. Inoltre nel vicino dipartimento di Boyacá, sulle sponde di un lago, l'Hotel Paipa vanta anch'esso il suo Centro Congressi.

Cenni geografici[modifica]

Bogotà si trova nella Regione Andina.

Quando andare[modifica]

In genere si consiglia di partire alla volta di Bogotà nei due periodi dell'anno in cui le piogge sono meno copiose e cioè dicembre-febbraio e luglio-agosto. C'è però da considerare l'inconveniente che il Natale è periodo di vacanza per i Colombiani il che si traduce in stanze d'albergo "full" e prezzi più alti.

Chi non teme la pioggia può partire anche in altri periodi dell'anno. Bogotá è infatti situata a 4 37° sopra l'equatore e quindi gode di temperature costanti durante tutto l'arco dell'anno. L'altitudine però può far abbassare il termometro di parecchio, soprattutto di notte. Nel gennaio del 2007 fu registrata la temperatura record di -10. Il mese più piovoso in assoluto è ottobre. Spesso Le piogge sono accompagnate da grandinate particolarmente violente a ottobre-novembre.


Come orientarsi[modifica]

Piazza Bolivar e la zona di Candelaria

Le strade di Bogotá sono normalmente contrassegnate da numeri più che da nomi. "Las calles" hanno un andamento est-ovest mentre "Las Carreras" scorrono nel senso della longitudine.

Al numero di una Calle è generalmente associato il termine "Norte" o "Sur", atto a identificarne la posizione rispetto al centro. Maggiore è il numero, maggiore sarà la distanza della calle dal centro.

Plaza de Bolívar è il cuore dell'antico quartiere coloniale di La Candelaria e anche un ottimo punto per andare alla scoperta del vecchio centro. In epoca coloniale era detta Plaza Mayor ed ospitava un grande mercato ove affluivano i campesinos per vendere i loro prodotti ortofrutticoli. Oggi al centro della piazza si staglia la statua in bronzo di Simón Bolívar. Il lato nord è dominato dalla mole massiccia del Palazzo di Giustizia, ricostruito più volte nell'arco del XX secolo mentre di rimpetto sta il palazzo neoclassico del Capitolio Nacional che ospita l'aula del Parlamento. Sul lato orientale troviamo la "Catedral Primada de Bogotá" del 1823, il palazzo arcivescovile e la "Capilla del Sagrario", il più antico degli edifici che contornano la piazza. Di fronte alla cattedrale sta l'Edificio Liévano, sede dell'alcade. È una costruzione in stile neo-rinascimentale francese completata nel 1907 su disegno dell'architetto Gastón Lelarge (1861-1934).

Distretti[modifica]

Bogotá è divisa in 20 distretti (localidades). Quelli d'interesse per turisti di passaggio sono elencati di seguito:

      Centro — Comprende i distretti di Santa Fe, Los Mártires, e La Candelaria, il più turistico di tutti. La Candelaria corrisponde al vecchio centro coloniale in gran parte abbarbicato alle falde del cerro di Monserrate, sulla cui cima, raggiungibile in teleferica, si staglia la basílica del Señor de Monserrate. Questa parte del vecchio centro coloniale è caratterizzata da pittoresche strade e vicoli in salita sui quali si affacciano locali di musica Rumba che valgono a conferire alla zona aria di vivacità.
      Chapinero — Corrisponde al centro moderno di Bogotá. Si estende immediatamente a nord del centro storico. È un'area a carattere residenziale per quanto non manchino uffici e grandi centri commerciali.
Tra la calle 82 e la carrera 13 è dislocata la "Zona T", un'isola pedonale ove persone danarose vanno a fare shopping anche se non mancano ristoranti, bar e perfino sale da gioco per gli amanti dei giochi d'azzardo. La sua strada più famosa è Calle del Sol ove le vetrine dei negozi espongono abiti firmati.
Tra le calle 80 & 85 e le carreras 11 & 15 si estende la Zona Rosa che fa perno sul Parque de la 93 ed è parte del barrio "El Chicó". La zona Rosa è piena di alberghi di categoria superiore e discoteche frequentate dalla "gioventù dorata" di Bogotá e anche di locali gay. Nel giugno del 2006 il sindaco in persona Luis Eduardo Garzon dichiarò Chapinero, zona gay della capitale similmente a quanto accaduto al barrio madrileno di Chueca e con lo scopo di indurre a una sua rivalutazione. Chapinero non è infatti esente da problemi legati alla sicurezza; alcune sue zone sono frequentate da prostitute e drogati, il che ha indotto molti elementi della classe alta a cercare il proprio svago nei quartieri di Usaquén, come il barrio Chia e La Calera.
      Barrios Unidos e Teusaquillo — Situati entrambi ad ovest di Chapinero, accolgono lo stadio di calcio Nemesio Camacho, più noto come "El Campin", il parco El Bolivar dove si svolgono i maggiori eventi annuali di Bogotá e il Maloka, l'unico Science Center del Sud America.
      Usaquén — È il quartiere più settentrionale di Bogotá, separato da Chapinero dal calle 100 ove sono dislocati uffici e grandi alberghi. Su questa arteria è situato anche il World Trade Center di Bogotá. Usaquén si estende intorno a un nucleo di epoca coloniale che fa perno sulla chiesa Santa Barbara del 1665. È da sempre una zona abitata da famiglie facoltose come dimostrano le numerose magioni degli inizi del '900. Con il tempo Usaquén è andata assumendo un carattere sempre più commerciale e vi sono sorti numerosi grattacieli. Oltre ad enormi centri commerciali come Unicentro e quello più grazioso di Santa Barbara ospitato in un ex hacienda, Usaquén vanta spaziosi circoli ricreativi riservati a personaggi altolocati come il Country Club che comprende estesissimi campi da golf.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

In autobus[modifica]

  • 2 Terminal de Transportes de Bogotá (Terminal de Transportes Salitre), Diagonal 22c. La stazione degli autobus extraurbani è divisa in diverse aree contrassegnate con colori diversi. Così il giallo indica le partenze per destinazioni a sud di Bogota, il blu quelle ad est e ad ovest, il rosso quelle a nord e destinazioni internazionali, il viola gli arrivi. Vi fanno capolinea le autolinee Expreso Bolivariano e Coomotor. Terminal de Transportes de Bogotá (Q6142789) su Wikidata


Come spostarsi[modifica]

Rete autobus TransMilenio

Con mezzi pubblici[modifica]

la città è sprovvista di linee metro e gli spostamenti si compiono soltanto in autobus.

La rete Transmilenio conta 92 bus articolati che circolano su corsie riservate garantendo una maggiore rapidità negli spostamenti. Gli altri autobus non sono consigliati a quanti non hanno familiarità con il modo di vivere colombiano e anche per ragioni legate alla sicurezza. Sconsigliato salire a bordo dopo le 9 di sera e su quelli che circolano nella zona sud, la più povera di Bogotá. Comunque gli autobus possono essere fermati anche per strada con un cenno della mano. Per scendere, dagli autobus sprovvisti di pulsante si dovrà strillare all'autista "Aqui!". Il modo di guidare dei conducenti è abbastanza sportivo e tendono a partire a razzo per cui dovrete essere lesti a salire a bordo.

In taxi[modifica]

Per ragioni di sicurezza è meglio chiamare i taxi e non fermarli per strada.

Cosa vedere[modifica]

Doverosa per chiunque la visita al Museo del Oro e al museo Botero compresa la Galleria a fianco di Arte Moderna. Tra gli itinerari obbligati il percorso che si snoda tra i vicoli della Candelaria, pieno di bar e ristoranti ma anche di alberghi da quello più economico a quello più salato. Il più fantastico panorama sulla città si gode dalla cima della collina Monserrate. Il Cerro de Monserrate è alto 3160 m. Si raggiunge in cremagliera. Una volta scesi alla base si è già praticamente nel quartiere più tipico di tutta Bogotá, la Candelaria. Per chi ha più tempo a disposizione si consigliano le escursioni al lago Guatavita e a Villa de Lleyda descritte oltre.

Architetture civili[modifica]

  • 1 Colegio Mayor de San Bartolomé, Plaza de Bolívar. St. Bartholomew Major College (Q5777017) su Wikidata
  • 2 Capitolio Nacional, Plaza de Bolívar. Simple icon time.svg Lun-Ven 08:00–17:00. National Capitol (Q2937493) su Wikidata
  • 3 Palacio Liévano, Plaza de Bolívar. Palacio Liévano (Q3360886) su Wikidata
  • 4 Palacio de Justicia, Plaza de Bolívar. Palace of Justice of Colombia (Q3361008) su Wikidata
  • 5 Casa de Nariño, Carrera 8 N° 7-26. Casa de Nariño su Wikipedia Casa de Nariño (Q2940775) su Wikidata
  • 6 Palacio de San Carlos, Calle 10 N° 5-21. Palacio de San Carlos (Q9054546) su Wikidata
  • 7 Observatorio Astronómico Nacional de Colombia, Carrera 8 N° 8-00. Osservatorio astronomico nazionale della Colombia su Wikipedia osservatorio astronomico nazionale della Colombia (Q3348350) su Wikidata
  • 8 Teatro Faenza, Calle 22 N° 5-50. Teatro Faenza (Q611811) su Wikidata
  • 9 Casa de Tucumán (Casa de La Independencia), Calle 10 N° 3-45,. Casa Histórica de Tucumán (Q5364487) su Wikidata
  • 10 Casa de Poesía Silva, Calle 12C N° 3-41 (La Candelaria). Silva Poetry House (Q5754984) su Wikidata
  • 11 Casa Natal de don Rufino José Cuervo, Calle 10 (antigua Calle de La Esperanza) N° 4-63. Sede del Instituto Caro y Cuervo. Caro and Cuervo Institute (Q596856) su Wikidata
  • 12 Fundación Gilberto Alzate Avendaño, Calle 10 N° 3-02. Fundación Gilberto Alzate Avendaño (Q5871269) su Wikidata
  • 13 Estación de la Sabana, Calle 13 N° 18-24. Estación de la Sabana (Q6433290) su Wikidata

Architetture religiose[modifica]

  • 14 Catedral primada de Colombia (Cattedrale primaziale di Bogotá), Plaza de Bolívar, +57 1 3411954. Palace of Justice of Colombia (Q3361008) su Wikidata
  • 15 Capilla del Sagrario de la Catedral, Plaza de Bolívar. (Q5748460) su Wikidata
  • Palacio arzobispal, Plaza de Bolívar. (Q6057563) su Wikidata
  • 16 Claustro del Colegio Mayor de Nuestra Señora del Rosario (Universidad del Rosario), Calle 14 N° 6-25. Università del Rosario (Q3997334) su Wikidata
  • 17 Iglesia de San Agustín, Carrera 7 N° 7-13. (Q5909801) su Wikidata
  • 18 Iglesia de San Francisco, Carrera 7 (Avenida Jiménez) N° 15-25. Chiesa di San Francesco (Bogotà) su Wikipedia chiesa di San Francesco (Q5910154) su Wikidata
  • 19 Iglesia de San Ignacio, Calle 10 N° 6-27 (La Candelaria). Chiesa di Sant'Ignazio (Bogotà) su Wikipedia chiesa di Sant'Ignazio (Q5910270) su Wikidata
  • 20 Iglesia de Santa Clara, Carrera 8 N° 8-77. Iglesia Museo Santa Clara (Q5911533) su Wikidata
  • 21 Iglesia de Nuestra Señora de la Candelaria, Calle 11 N° 3-92. Carrera 4 N° 11-15. Iglesia de Nuestra Señora de la Candelaria, Bogotá (Q5909538) su Wikidata
  • 22 Iglesia de Nuestra Señora de Las Aguas, Carrera 3 N° 18-66. (Q5909360) su Wikidata
  • 23 Basílica del Sagrado Corazón de Jesús (Basílica Menor del Voto Nacional), Carrera 15 N° 10-43. (Q5722107) su Wikidata
  • 24 Santuario Nuestra Señora del Carmen, Carrera 5 N° 8-36. Iglesia de Nuestra Señora del Carmen, Bogotá (Q6121481) su Wikidata
  • Iglesia de La Capuchina, Carrera 13 N° 14-23. Calle 14 N° 13-68. Iglesia La Capuchina (Q5909288) su Wikidata
  • 25 Iglesia de la Orden Tercera, Carrera 7 N° 16-07. Iglesia La Tercera (Q6447215) su Wikidata
  • 26 Basílica del Señor de Monserrate. Monserrate Sanctuary (Q390131) su Wikidata
  • Iglesia de San Diego, Calle 26 N° 7-30. Iglesia de San Diego, Bogotá (Q5910076) su Wikidata
  • Iglesia de Nuestra Señora de Egipto, Carrera 4E N° 10-02. Iglesia de Nuestra Señora de Egipto (Q5909341) su Wikidata
  • 27 Iglesia de la Concepción, Carrera 9 N° 10-09. Calle 10 N° 9-50. Iglesia de la Concepción (Bogotá) (Q5912380) su Wikidata
  • Iglesia de La Peña, Diagonal 6 N° 7a bis-60 Este. (Q5909357) su Wikidata
  • 28 Iglesia de la Veracruz, Calle 16 N° 7-19. Iglesia Veracruz (Q5912589) su Wikidata
  • Iglesia de San Juan de Dios, Calle 12 N° 9-93, carrera 10 N° 11-12. Iglesia de San Juan de Dios (Q5910550) su Wikidata
  • 29 Iglesia de Santa Bárbara, Carrera 7 N° 6a-80. Chiesa di Santa Barbara (Bogotà) su Wikipedia chiesa di Santa Barbara (Q5911498) su Wikidata

Musei[modifica]

  • 30 Museo del Oro, Calle 16, 5-41, +57 1 343 2222. Ecb copyright.svg ingresso 2,500 pesos. 34,000 pezzi pre-Colombiani Museo dell'oro del Banco della Repubblica di Colombia su Wikipedia Museo dell'oro del Banco della Repubblica di Colombia (Q1109031) su Wikidata
  • 31 Museo Botero, Calle 11, No. 4-21, +57 1 343 1223. collezione donata alla città da Botero con 123 sue opere più altre di Picasso, Monet, Renoir. Ospitate a fianco della Casa de la Moneda, bell'edificio da vedere. Botero Museum (Q3329100) su Wikidata
  • 32 Museo de Arte Moderno (MAMBO), Calle 24 N° 6-00. Bogotá Museum of Modern Art (Q640718) su Wikidata
  • 33 Museo Nacional, Carrera 7 N° 28-66. Museo nazionale della Colombia su Wikipedia Museo nazionale della Colombia (Q671264) su Wikidata
  • 34 Museo de Artes y Tradiciones Populares, Carrera 8 N° 7-21. Claustro de San Agustín (Q5772205) su Wikidata
  • 35 Museo de Arte Colonial, Carrera 6 N° 9-77. Museum of Colonial Art (Q3329577) su Wikidata
  • 36 Museo del Siglo XIX, Cra.8 No.7-93. Simple icon time.svg Mar-Ven 09:00–16:30, Sab-Dom 10:00–15:30. Museo del Siglo XIX (Valencia, Spain) (Q6034495) su Wikidata
  • 37 Museo Arqueológico Casa del Marqués de San Jorge, Calle 8 N° 6-41. Museo Arqueológico (Q9046766) su Wikidata
  • 38 Casa de Moneda de Colombia, Calle 11, N°4-93, +57 1 3431111. Simple icon time.svg Lun 09:00–19:00, Mer-Sab 09:00–19:00, Dom 10:00–17:00. Casa de Moneda de Colombia (Q3279784) su Wikidata
  • Casa del Sabio Francisco José de Caldas (Museo Francisco José de Caldas), Carrera 8 N° 6C-87. (Q5754385) su Wikidata
  • 39 Quinta de Bolívar, Avenida Jiménez Carrera 2E, Calle 20 2-91E. Quinta de Bolívar (Q7272369) su Wikidata
  • Museo de Bogotá, Carrera 4 N° 10. Museo de Bogotá (Q6033950) su Wikidata

Parchi e giardini[modifica]

  • 40 Jardín Botánico de Bogotá José Celestino Mutis, Calle 63, N° 6895, +57 1 4377060. Simple icon time.svg Lun-Dom 09:00–17:00. Bogotá Botanical Garden (Q979670) su Wikidata
  • 41 Parque nacional Enrique Olaya Herrera, Carrera 7 (Compreso tra le calles 36 e 39). Parque nacional Enrique Olaya Herrera (Q6062981) su Wikidata
  • 42 Parque de la 93, Calle 93a, N° 13-25 (Chapinero). 93 Park (Q2894910) su Wikidata

Grattacieli[modifica]

  • 43 BD Bacatá. BD Bacatá (Q5715648) su Wikidata
  • 44 Torres Atrio. Torres Atrio (Q19207166) su Wikidata
  • 45 Torre Colpatria. Torre Colpatria su Wikipedia Torre Colpatria (Q3120855) su Wikidata
  • Torre del Museo Parque Central. (Q60969970) su Wikidata
  • 46 North Point. North Point Building (Q3344154) su Wikidata
  • 47 Edificio Avianca, Carrera 7 N° 16-36. Avianca Building (Q3047581) su Wikidata
  • Torres de Fenicia. Torres de Fenicia (Q9089106) su Wikidata
  • Edificio Banco de Bogotá. Banco de Bogotá building (Q5818022) su Wikidata

Periferia[modifica]

  • 48 Maloka, Carrera 68D N° 24A-51, +57 1 4272707. Simple icon time.svg Mar-Ven 08:00–16:00, Sab-Dom 10:00–19:00. Maloka Museum (Q13512792) su Wikidata


Eventi e feste[modifica]

L'arena di Plaza de Toros, fotografata dal grattacielo Colpatria
Bogotá: carnevale 2007

Di seguito un elenco dei principali eventi che si svolgono nella capitale colombiana distribuiti nei vari mesi dell'anno:

  • Corride, carrettera 6, n° civico 26-50. I mesi di gennaio-febbraio segnano la stagione delle corride che si svolgono nella Plaza de Toros de Santamaría. Chi fosse interessato può contattare la Corporación Taurina de Bogotá (tel: +57 1 3341628). Il sito web dell'associazione è giudicato scadente.
  • Carnevale. Febbraio è normalmente il mese del carnevale Bogotá's Carnival (Q4263331) su Wikidata
  • Festival Iberoamericano de teatro. Simple icon time.svg Marzo.
  • Feria del libro. Simple icon time.svg Aprile.
  • Salsa al parque. Simple icon time.svg Agosto.
  • Jazz al parque. Simple icon time.svg Settembre.
  • Feria Internacional de Arte de Bogotá (ARTBO). Simple icon time.svg Ottobre.
  • Rock al parque. Simple icon time.svg Novembre. Festival musicale dedicato al Rock. Rock al Parque (Q3064579) su Wikidata
  • Opera y zarzuela al parque. Simple icon time.svg Novembre. Festival musicale dedicato all'Opera e all'operetta.
  • Festival internacional de gastronomia. Simple icon time.svg Novembre.


Cosa fare[modifica]

  • 1 Salitre Magico, Avenida 68 calle 63. Parco divertimenti adatto a bambini.
  • 2 Parque Mundo Aventura, Transversal 71D N° 6-30, +57 1 4142700. Simple icon time.svg Lun 10:00–19:00, Gio 13:00–18:00, Ven 10:00–17:00, Sab-Dom 12:00–19:00. Parque Mundo Aventura (Q6062402) su Wikidata


Acquisti[modifica]

Valuta e mance (gennaio 2009): moneta ufficiale, peso Colombiano (COP). Il cambio può essere fatto in banca (9:00/15:00, lunedì-venerdì), o presso gli Uffici Cambio, (9:00/18:00, lunedì - venerdì). In media possiamo calcolare che a 1 Euro corrispondono $3.100. Le mance rappresentano il 10% dal valore di acquisto o di un pasto. Consigliata in hotel e ristoranti, non obbligatoria nei taxi.

Nella zona T vi sono due Centri Commerciali vicini e alcuni bei negozi di moda. Segnaliamo tra gli altri quello di Hernan Zajar. Divertente e bella la bigiotteria colombiana.

  • 1 Centro Comercial Calima, Avenida Carrera 30 #19, +57 1 4857282. Simple icon time.svg Lun-Dom 07:00–22:00.
  • 2 Mercato delle pulci di Usaquén (Mercado de Las Pulgas en Usaquén), Calle 119 con Carrera 6a. Simple icon time.svg Dom 11:00–16:00.


Come divertirsi[modifica]

Bogotá - Lo stadio di calcio "El Campín"

Spettacoli[modifica]

  • 1 Auditorio Mayor Cun, Calle 23. Downtown Majestic (Q21044239) su Wikidata
  • 2 Planetario de Bogotá, Calle 26B N° 5-93, +57 1 2814150. Simple icon time.svg Mar-Dom 10:00–17:00. Planetarium of Bogotá (Q6077641) su Wikidata
  • 3 Stadio Nemesio Camacho (El Campín), Carrera 30 n° 57-60.. Il calcio è lo sport nazionale. La squadra Los Millonarios disputa i suoi incontri allo stadio Nemesio Camacho, più noto come "El Campín". Estadio Nemesio Camacho su Wikipedia estadio Nemesio Camacho (Q179027) su Wikidata

Locali notturni[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Nella zona T vi sono un'infinità di ristoranti e birrerie

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Bogotá dispone di 19 hotel di lusso e 10 di prima categoria. La sua capacità ricettizia sfiora i 9000 posti letto.

Prezzi modici[modifica]

La maggior parte degli alberghi economici di Bogotá si trovano nel quartiere di Candelaria che però richiede estrema cautela, soprattutto dopo il calar del sole.

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]

Nel quartiere La Candelaria:

Nel quartiere Chapinero:

Quartiere Rosales:

  • Embassy Suites Rosales, Calle 70 n°. 6 – 22, +57 1 3171313.

Nel Parque 93:


Sicurezza[modifica]

Il centro storico è senz'altro molto interessante e comprende la maggior parte delle attrazioni turistiche cittadine. Purtroppo non offre garanzie dal punto di vista della sicurezza come del resto tutto il settore sud di Bogotá ove non mancano estese bidonville. Al contrario i quartieri a nord del centro, abitati dalle classe alta, sono considerati più sicuri. Presentano un gran numero di alberghi e offrono anche svariate possibilità di svago. Di seguito una rassegna delle zone turistiche della capitale colombiana:


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Cattedrale di sale
  • 3 Zipaquirá (50 km) — Cattedrale sotterranea, ricostruita, come quella del 1954 che era ricavata all'interno di una miniera di sale.
  • 4 Villa de Leyva (200 km circa) — Bellissima cittadina del periodo coloniale. Fu fondata nel 1572 ed è stata dichiarata Monumento Nazionale. Hotel: Hostería Duruelo, l' Hotel Plaza Mayor o El Molino de Mesopotamia.
  • 5 Laguna de Guatavita (1:30 in auto) — Il Lago Guatavita è il mitico specchio d'acqua al quale è correlata la leggenda dell'Eldorado. Ha una forma circolare ed è immerso in una lussureggiante vegetazione. Le sue acque sono di un blu profondo. Sulla strada del ritorno si può fare una sosta al ristorante Andres Carne del Res. Non lo dimenticherete!


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Bogotá
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Bogotá
  • Collabora a Wikiquote Wikiquote contiene citazioni di o su Bogotá
2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).