Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Asia del Sud > Bhutan > Bhutan orientale > Area naturale protetta di Bumdeling

Area naturale protetta di Bumdeling

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Area naturale protetta di Bumdeling
Ponte di accesso all'area naturale protetta di Bumdeling
Localizzazione
Area naturale protetta di Bumdeling - Localizzazione
Tipo area
Stato
Superficie
Anno fondazione

Area naturale protetta di Bumdeling è un'area situata nel nord del Bhutan orientale.

Da sapere[modifica]

Nel parco vivono 3.000 famiglie residenti, e vi si trovano diversi siti culturali e religiosi di importanza internazionale, come ad esempio Singye Dzong.

Cenni geografici[modifica]

Copre gran parte del distretto di Trashiyangtse vicino ai confini con Cina e India (Arunachal Pradesh).

Le altitudini nel santuario vanno da 1.500 m nel sud a oltre 6.400 m nel nord. Le parti settentrionali includono ghiacciai, innevate, ghiaioni, pascoli e laghi e valli glaciali. Le parti centrali comprendono creste e valli coperte di boscaglia, foresta di conifere e foresta di latifoglie. La parte meridionale e quella inferiore consistono in più creste, valli e gole del fiume. La maggior parte è coperta da una foresta di latifoglie. Le aree pianeggianti sono state spesso bonificate per ottenere terreni agricoli e fondare villaggi.

Flora e fauna[modifica]

Gru dal collo nero

Bumdeling offre rifugio a circa 100 specie di mammiferi, tra cui specie rare come l'orso tibetano, il cervo muschiato, l'ariete blu, il leopardo delle nevi, la tigre del Bengala e il panda rosso e orso nero dell'Himalaya.

Quest'area è stata identificata come Important Bird and Biodiversity Area da BirdLife International perché supporta oltre cento esemplari di gru dal collo nero che sono in via di estinzione (è uno dei due siti di svernamento del Paese), i beccacini dei boschi e i prinias dalle corone grigie .

Cenni storici[modifica]

L'Area naturale protetta di Bumdeling è stata istituita nel 1995 per proteggere vaste aree di ecosistemi dell'Himalaya orientale praticamente intatti, che vanno dalla calda foresta di latifoglie ai ghiaioni alpini. In parte si sovrappone alla precedente area naturale protetta Kulong Chhu che copriva principalmente gli habitat alpini e subalpini.

Come arrivare[modifica]


Permessi/Tariffe[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Quest'area contiene diversi siti culturali e religiosi.

Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.