Thailandia

Da Wikivoyage.
Asia > Sud-est asiatico > Thailandia
15° 0' N 101° 0' E
Thailandia
Sukhothai.jpg
Localizzazione
Localizzazione
Stemma e Bandiera
Thailandia - Stemma
Thailandia - Bandiera
In breve
Capitale: Bangkok
Governo: Monarchia costituzionale
Valuta: Thai baht (THB). 1 EUR = 48 THB circa
Superficie: 514.000 km²
Abitanti: 64.900.000
Lingua: Thai (ufficiale) più dialetti vari
Religione: Buddista 95%, Musulmana 3.8%, Cristiana 0.5%, Induista 0.1%
Elettricità: 220V/50Hz (presa americana ed europea)
Prefisso: +66
TLD: .th
Fuso orario: UTC +7
Sito web: Ente del Turismo Thailandese

Thailandia è una nazione del Sud-est asiatico

Introduzione[modifica]

Quando andare[modifica]

Novembre-febbraio è il miglior periodo per un viaggio in Thailandia.

Gli alberghi praticano tariffe di alta stagione da novembre fino a marzo. I prezzi risalgono a luglio-agosto in conseguenza del maggior afflusso di turisti che possono godere di vacanze solo in questo periodo.

Il nord del paese, essendo situato ad altitudine più elevate può essere visitato anche nei mesi successivi (limite massimo maggio)

Il clima locale è di tipo tropicale e caratterizzato dalla presenza dei monsoni. Tra metà maggio e settembre si assiste ad un monsone sudoccidentale caratterizzato da forte piovosità, caldo e accentuata nuvolosità.

Tra novembre e metà marzo si assiste invece al manifestarsi di un monsone asciutto e freddo di nordest. L'isthmus meridionale è invece caldo e umido.

Il tempo è comunque volubile e persino a settembre, giudicato il mese peggiore, potreste essere così fortunati da imbattervi in un periodo di siccità e godervi una vacanza a basso costo.


Territori e mete turistiche[modifica]

Mappa divisa per regioni
██ Thailandia settentrionale — La regione settentrionale della Thailandia fa perno sulla città di Chiang Mai. Vi sono insediate numerose tribù montanare. L'altra grande città del nord è Chiang Rai, sulla via per il Triangolo d'Oro, la regione bagnata dal Mekong, a cavallo tra Thailandia, Laos e Birmania.
██ Isaan — Regione del Nord-est fuori dai normali sentieri battuti dai turisti caratterizzata da imponenti rovine di epoca Khmer.
██ Thailandia centrale — Formato da bassopiani solcati da numerosi fiumi, la regione centrale accoglie la capitale, Bangkok e la Thailandia storica.
██ Thailandia orientale — Spiagge ed arcipelaghi tropicali facilmente raggiungibili da Bangkok. La località balneare più famosa di questa regione è senz'altro Pattaya ma anche Ko Samet e Ko Chang sono degne di menzione.
██ Thailandia meridionale — Centinaia di km di litorali e di isole sia sul versante occidentale del Mar delle Andamane sia su quello orientale del golfo di Thailandia. Phuket, Krabi sono tra i centri più famosi di questa regione.

Centri urbani[modifica]

  • Bangkok — La capitale del paese, estremamente viva, frenetica ed inquinata.
  • Ayutthaya — Un'antica capitale dichiarata dall'UNESCO patrimonio mondiale dell'Umanità.
  • Chiang Mai — Una città storica, capitale dell'antico Regno Lanna.
  • Chiang Rai — Un punto di accesso al Triangolo d'oro.
  • Hua Hin — spiagge pulite, non ancora affollate e ottimi ristoranti.
  • Kanchanaburi — Dove si trova il ponte sul fiume Kwai.
  • Pattaya — Una delle principali destinazioni turistiche del paese.
  • Phitsanulok — Un importante nodo dei trasporti thailandesi nel centro del paese.
  • Sukhothai — La capitale del primo regno dei siamesi, come erano chiamati i thailandesi.
  • Ubon Ratchathani

Altre destinazioni[modifica]

Isole e spiagge:

  • Ko Chang — Un tempo un'isoletta tranquilla oggi un centro turistico in pieno sviluppo
  • Ko Lanta — un'isola sonnolenta vicinor Krabi
  • Ko Pha Ngan — site of the famous Full Moon Party
  • Ko Phi Phi — un luogo preferito dai giovani con il sacco a pelo. Vi è stato girato il film The Beach
  • Ko Samet — La spiaggia più vicina alla capitale
  • Ko Samui — Una località esclusiva un tempo frequentata da hippies
  • Ko Tao — Un paradiso per chi ama esplorare i fondali marini
  • Phuket — un'originale spiaggia da paradiso Thai
  • Rai Leh — una stupefacente spiaggia vicino Krabi


Come arrivare[modifica]

Requisiti d'ingresso[modifica]

Per visitare la Thailandia è necessario il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi al momento in cui si entra nel paese. Il visto non è richiesto per un soggiorno inferiore ai 30 giorni, bisogna però essere in possesso di un biglietto di viaggio per lasciare il Paese. Si possono ottenere visti d'ingresso nelle sedi diplomatiche thailandesi, che consentono un soggiorno di 60 giorni.

In aereo[modifica]

Esistono voli per Bangkok da quasi tutto il continente europeo. Altri scali internazionali sono Chiang Mai e Phuket.

La compagnia nazionale è la Thai Airways, che nell'aprile 2007 aveva 9 voli settimanali no-stop per Bangkok da Milano-Malpensa e da Roma-Fiumicino.

Blue Panorama Airlines vola da Milano e Roma-Fiumicino a Bangkok.

Condor effettua voli da Venezia e Milano-Malpensa per Bangkok (anno 2007)

La compagnia tedesca LTU [1] effettua voli per Bangkok da varie città tedesche

Dal continente europeo, con un volo no-stop, la durata del viaggio sarà circa di 12 ore. Molte di più se si effettua un volo in code-sharing che prevede uno scalo in un paese del Medio Oriente o nel nord Europa.

Il fuso orario è di 6 ore in più rispetto all'Italia, 5 quando vige l'ora legale.

Via Terra[modifica]

Cambogia

Aranyaprathet - Poipet è il valico di frontiera più usato dai turisti occidentali che dalla Thailandia si recano via terra in Cambogia. Poche ore dopo aver superata la frontiera, si trovano il centro di Siem Reap e il sito archeologico di Angkor. Un tempo questo itinerario era molto duro per le condizioni della strada, adatto più a persone con spirito di esploratori che a normali turisti. La frontiera è aperta dal 1998 e a quei tempi la strada era sterrata e disseminata di enormi buche, retaggio delle strade minate dai Kmer Rossi di Phol Pot. Siem Reap nel 1999 disponeva di corrente elettrica solo poche ore al giorno, e di collegamento telefonico con l'estero solo alla Posta Centrale del Paese. Oggi, invece, il tragitto è molto più agevole che non in passato anche se il tratto di strada tra Poiret e Siem Reap non è che una pista polverosa.

Laos

Il più frequentato posto di frontiera con il Laos è costituito dal ponte dell'amicizia che scavalca il fiume Mekong e collega la città thai di Nong Khai con Vientiane, capitale del Laos. È possibile varcare la frontiera in altri punti sempre sul fiume Mekong: Chiang Khong / Huay Xai, Nakhon Phanom / Tha Khaek, Mukdahan / Savannakhet e Ubon Ratchathani / Pakse.

Malaysia e Singapore

I principali posti di frontiera sono: Padang Besar / Sadao nella Provincia di Songkhla, Betong (Pengkalan Hulu) nella provincia di Yala e Sungai Kolok (Rantau Panjang) nella Provincia di Narathiwat. Esiste un regolare servizio di autobus che attraversano la frontiera, la maggior parte dei quali da e per la città thai di Hat Yai.

Birmania:

  • Mae Sai / Tachileik - Agli stranieri è concesso di varcare il confine in ambo i sensi. Non ci sono restrizioni riguardo al proseguimento del viaggio all'interno della Birmania. Per raggiungere Tachileik o Kengtung si può prendere un volo domestico da Heho.
  • Mae Sot / Myawaddy - Agli stranieri è concesso varcare questo confine soltanto dal lato della Thailandia ma non in senso inverso. Non esiste possibilità di pernottamento a Myawaddy né di proseguire il viaggio da qui per altre località della Birmania. Non è richiesto alcun visto ma in sua vece si paga una tassa d'ingresso di 10 USD o 500 baht.
  • Passo delle Tre Pagode (Sangkhlaburi / Payathonzu) - Anche qui è possibile varcare il confine dalla parte della Thailandia ma non in senso inverso. Non è possibile proseguire il viaggio all'interno della Birmania. Dietro versamento di 10 $ o 500 baht si può valicare il confine ma non viene rilasciato alcun visto e i passaporti sono trattenuti al posto di controllo della Birmania finché non si torna indietro.
  • Ranong / Kawthoung - Gli stranieri possono valicare i confini da entrambi i lati. Non vi sono restrizione circa il proseguimento del viaggio in Birmania. Kawthoung è raggiungibile via aerea da Yangon e da Mergui o anche in battello da Mergui/Tavoy (Dawei) & Yangon ma non via terra. Se si entra in Birmania senza essersi premuniti di visto, si ha diritto ad un soggiorno di 3 giorni/due notti dietro versamento di 10 $ o 500 baht. Non si ha diritto, però a proseguire oltre Kawthoung.

Come spostarsi[modifica]

In aereo[modifica]

Compagnie aeree che effettuano voli domestici:

In treno[modifica]

Paragonati agli autobus, la maggior parte dei treni appare lenta ma il servizio è confortevole. Le tariffe dipendono dalla velocità e dalla classe scelta ma sono in genere a buon mercato.

Le Ferrovie di Stato della Thailandia (SRT) si sviluppano per un totale di 4000 km. La rete ferroviaria del paese si riduce a quattro linee:

  • Linea nord — Da Bangkok a Chiang Mai· Vi è in funzione l'Express Nakhonphink, un treno speciale che collega Bangkok a Chiang Mai in 12 ore e 1/2.
  • Linea sud
  • Linea est
  • Linea di nord-est

È possibile scegliere fra tre tipi di classe:

  • Prima classe (chan neung) - Su alcuni treni esistono compartimenti con cuccette a due posti e possibilità di regolare l'aria condizionata individualmente ma i prezzi non sono concorrenziali rispetto ai voli aerei.
  • Seconda classe (chan song) - Costituisce un buon compromesso, venendo a costare quanto un autobus extraurbano di categoria superiore e con un livello di comfort praticamente analogo. Alcuni treni hanno l'aria condizionata, altri no. In genere quando questa esiste si paga un piccolo supplemento. In questa classe le cuccette al piano superiore sono più strette ma vengono un po' di meno. I servizi igienici sono ridotti all'essenziale. La velocità è abbastanza elevata simile a quella di un autobus ma non si possono trasportare biciclette. I sedili di 2^ classe dei treni express sono reclinabili e il rinfresco è incluso nel prezzo.
  • Terza classe (chan saam) - Costituisce il modo più economico per viaggiare in Thailandia e, sotto certi aspetti, il più divertente e il più pittoresco. Sono abbastanza affollati e si viaggia in compagnia di gente che spesso si porta appresso enormi sacchi di riso e una bottiglietta di whisky, tanto per fare un esempio. Gli stranieri o farang che hanno deciso di viaggiare in 3^ classe saranno al centro dell'attenzione, il che può far piacere per un po' ma non quando il viaggio dura 10 ore o più. Pochi treni di 3^ classe hanno i sedili imbottiti. La maggior parte non ha che sedili in legno. Il cibo è disponibile da venditori ambulanti che irrompono nel treno ad ogni stazione.

È meglio effettuare la prenotazione soprattutto quando si ha intenzione di viaggiare in cuccetta. Alcune agenzie vi risparmieranno le code alle biglietterie per una commissione di 100 baht a biglietto.

Cosa vedere[modifica]

Cosa fare[modifica]

Valuta e acquisti[modifica]

La moneta nazionale è il Baht (THB) - 1 EUR = 43,2649 THB (aprile 2007). In molte località turistiche è possibile poter pagare già in Euro o in Dollari ma, onde evitare tassi di cambio spesso al limite dello strozzinaggio, conviene sempre cambiare in valuta locale.

A tavola[modifica]

Infrastrutture turistiche[modifica]

Folclore e manifestazioni[modifica]

Molte sono le festività in Thailandia, soprattutto quelle a carattere religioso o correlate a particolari eventi della monarchia come il compleanno del re Rama IX. Purtroppo le banche rimangono chiuse anche in occasione di festività religiose.

Makha Bucha - Ricorre il giorno di luna piena del mese lunare di Makha (marzo o febbraio in genere). Makha Bucha commemora il giorno in cui 1,250 discepoli del buddhismo si riunirono spontaneamente per ascoltare un sermone dell'Illuminato. In quel giorno essi ricevettero i voti entrando a far parte del Sangha, l'ordine monastico del buddismo. La festa è celebrata ovunque nel paese con devoti che si recano al tempio con una candela in mano ed effettuando poi giri intorno allo scrigno custodito nel tempio.

Nuovo Anno Cinese - Viene celebrato dalla comunità cinese presente nel paese e particolarmente numerosa a Bangkok nel quartiere di Yaowarat, la Chinatown locale. In questo giorno i cinesi fanno offerte in cibo ai loro antenati.

Songkran (สงกรานต์) - Celebra il nuovo anno che, secondo la tradizione Thai, ricorre in genere il 13 o il 15 aprile ma la data può variare. Dura 4 giorni e forse è la più simpatica delle feste che si celebrano nel paese perché si è liberi di bagnarsi a vicenda. Si fa un grande uso di pistole ad acqua che vengono vendute ovunque. Il Songkran viene celebrato con maggior foga a Chiang Mai, nel sobborgo Khao San Road di Bangkok e in molte località turistiche come Pattaya, Ko Samui e Phuket. A volte però si viene bersagliati con acqua gelata frammista a cubetti di ghiaccio. Molti sono gli incidenti che accompagnano questa festa, dovuti allo stato di particolare eccitazione o anche di ebbrezza di alcuni partecipanti.

Loy Krathong (ลอยกระทง) - Ricorre il primo giorno di luna piena del mese di novembre. In quest'occasione i Thai si riversano sulle rive dei fiumi, dei laghi e persino sui bordi delle piscine degli alberghi e affidano alle acque fiori o candele accese con bastoncini d'incenso assicurati su delle foglie di banano o in bacinelle di plastica. Loi significa "galleggiare" e Krathong "zattera". La festa è in onore della dea delle acque che dona la vita. Secondo la tradizione Thai se si formula un desiderio nel momento di affidare alle acque il krathong, questo si realizzerà. A Sukhotai, dove il Loy Krathong è maggiormente sentito, si tengono spettacoli vari. Nel nord, invece a Chiang Mai e Chiang Rai vengono librate in cielo lanterne di carta contenenti una fiammella che ad una certa altezza si confondono con gli astri del firmamento.

Giorno dell'Incoronazione - Ricorre il 5 maggio e commemora l'assunzione al trono di Thailandia del re attuale Rama IX, uno dei sovrani più longevi al mondo, essendo stato incoronato nel 1950.

Compleanno del re - Ricorre il 5 dicembre, giorno del compleanno di Rama IX. Il 5 dicembre è anche la festa del papà in Thailandia. Di fatto i Thai considerano il loro sovrano come un padre e gli tributano un grande rispetto. In questa occasione gli edifici vengono decorati di giallo, il colore reale. Nel centro di Bangkok a (Rattanakosin) dove si trova il palazzo reale vengono sistemate lanterne ovunque, finanche sui rami degli alberi.

Compleanno della Regina - Ricorre il 12 agosto, data della festa della mamma in Thailandia e viene celebrato in modo analogo.

Sicurezza[modifica]

La situazione sta leggermente peggiorando, ma come in tutto il sud est asiatico la sicurezza personale è garantita anche per le donne.

Situazione Sanitaria[modifica]

Rispettare gli usi locali[modifica]

Come restare in contatto[modifica]


Altri progetti

Asia
AsiaContour coloured.svg Afghanistan · Arabia Saudita · Armenia · Azerbaigian · Bahrain · Bangladesh · Bhutan · Birmania · Brunei · Cambogia · Cina · Corea del Nord · Corea del Sud · Emirati Arabi Uniti · Filippine · Georgia · Giappone · Giordania · India · Indonesia · Iran · Iraq · Israele · Kazakistan · Kirghizistan · Kuwait · Laos · Libano · Maldive · Malesia · Mongolia · Nepal · Oman · Pakistan · Qatar · Russia · Singapore · Siria · Sri Lanka · Tagikistan · Taiwan · Thailandia · Timor Est · Turchia · Turkmenistan · Uzbekistan · Vietnam · Yemen