Swakopmund

Da Wikivoyage.
22° 40' 28" S 14° 31' 43" E
Swakopmund
Swakopmund1.jpg
Stato: Namibia
Regione: Namibia centrale
Abitanti: 34.300 (2010)
Posizione
Mappa della Namibia
Swakopmund
Swakopmund
Sito istituzionale di Swakopmund

Swakopmund è una città sul tratto di costa centrale della Namibia situata nella Regione di Erongo.

Introduzione[modifica]

Definita luogo incantato o quanto meno singolare, Swakopmund è una città della Baviera trapiantata in un deserto africano. Architetti tedeschi degli inizi '900 fecero a gara per ricreare atmosfere di una città della madrepatria secondo i dettami dello Jugendstil allora imperante. Una visita a Swakopmund è giustificata soltanto dalle sue architetture.

Per il resto risulta difficile inserire questo luoghi nel novero dei centri balneari. La città sorge sull'estuario del Swakop, un corso d'acqua il cui letto risulta inesorabilmente asciutto. I suoi litorali si affacciano su un oceano costantemente increspato e freddo. Alle sue spalle si estende un deserto la cui unica vegetazione è rappresentata da radi e bassi cespugli.

Il paesaggio era ben diverso quando nel 1793 vi giunsero i primi esploratori europei nelle persone di Sebastian van Reenen e Pieter Pienaar. Stando al loro resoconto, una lussureggiante vegetazione ricopriva allora le sponde del Swakop e la sua foce era popolata da elefanti e rinoceronti. Oggi occorre risalire per un lungo tratto il letto asciutto prima di incontrare un qualche arbusto e di animali selvaggi non vi è traccia per tutto l'arco della valle.

La sorte di questo luogo inospitale cambiò radicalmente sul finire dell'800, quando la Germania imperiale decise di dotare la sua nuova colonia di un secondo porto, in aggiunta a quello di Lüderitz, nella Namibia meridionale. La scelta dell'estuario fu obbligata in quanto la vicina baia di Walvis, più adatta alla creazione di un ormeggio, era in mano britannica. Nel 1892 furono realizzate le prime strutture nella forma di moli che non ressero ai flutti e nel 1903 andarono definitivamente distrutti. I lavori per strutture in cemento armato iniziarono nel 1912 ma furono interrotti due anni più tardi a causa dello scoppio della prima guerra mondiale. La città decadde nel cinquantennio successivo e si risollevò quando fu ultimata una strada asfaltata che la collegò a Windhoek accorciando di molto i tempi del viaggio.

Grazie ai suoi monumenti rimasti intatti, Swakopmund si affermò come centro turistico. Oggi persino il suo pontile incompiuto è diventato un'attrazione turistica. Per far piacere ai suoi visitatori furono piantati alberi da palma sul lungomare e furono realizzate aiuole fiorite.

Quando andare[modifica]

Soggiornare a Swakopmund a luglio, agosto, mesi consigliati per visitare il resto della Namibia, può non essere una buona idea nel caso specifico di Swakopmund. In questo periodo la città come tutta la costa è avvolta dalle nebbie e la temperatura minima di notte può scendere sotto i 10°, rendendo necessario l'uso del riscaldamento.


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

Swakopmund dista 362 km da Windhoek. Il percorso si svolge lungo una moderna strada asfaltata la "B2". Occorrono circa 5 ore per andare da un centro all'altro.


Cosa vedere[modifica]

Swakopmund - Haus Hohenzollern
Ex stazione ferroviaria (oggi Albergo Swakopmund).
Swakopmund - State House

State House (Am Zoll Street). Realizzata nel 1902 come sede del tribunale distrettuale, la State House funge oggi da residenza estiva del presidente della Namibia e i suoi interni non sono visitabili. Si incontra sul lungomare in prossimità del faro.

Haus HohenzollernMoltke angolo Brücken street. Realizzata nel 1906 come albergo di lusso. la Haus Hohenzollern si impone per le decorazioni Art Nouveau al suo esterno. Queste includono rilievi raffiguranti angioletti inghirlandati, statue di leoni sul cornicione e di una statua di Atlante che sostiene un globo sul culmine. Oggi dall'albergo sono stati ricavati appartamenti privati.

Chiesa luterana.

Acquario.

Vecchia stazione ferroviariaBahnhof Street. Inaugurata nel 1901, l'edificio vanta il titolo di più antica stazione ferroviaria tedesca realizzata fuori dalla madrepatria. Il suo stile ricorda un castello fiabesco in miniatura. Oggi è adibita ad albergo.

Kaserne (Letteralmente Caserma), Bismarck Street. Edificio eretto nel 1906 in forma di fortilizio per ospitare i funzionari della compagnia ferroviaria incaricata al tempo di realizzare le infrastrutture portuali. La sala d'ingresso è decorata con stemmi degli stati (lander) tedeschi. Oggi funziona come ostello della gioventù.

Eventi e feste[modifica]

Cosa fare[modifica]

Sandboard, Discesa dalle dune con la tavola

Acquisti[modifica]

Come divertirsi[modifica]

Dove mangiare[modifica]

Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Pensioni

Prezzi medi[modifica]

Alberghi


Sicurezza[modifica]

Come restare in contatto[modifica]

Nei dintorni[modifica]


Altri progetti