Paro (Grecia)

Da Wikivoyage.
Europa > Grecia > Isole greche > Isole egee > Egeo meridionale > Cicladi > Paro (Grecia)
(Reindirizzamento da Paros)
Paro (Grecia)
Paros: il piccolo porto di Naoussa
In breve
Stato: Grecia
Regione: Egeo meridionale
Superficie: 196 km²
Abitanti: 12.853 (2001)
Sito istituzionale

link=//tools.wmflabs.org/wikivoyage/w/poimap2.php?lat=37.05&lon=25.18333&zoom=auto&layer=M&lang=it&name=Paro (Grecia) 37°03'N 25°11'E 

Paros è un'isola greca dell'arcipelago delle Cicladi.

Introduzione[modifica]

L'isola è turistica ma offre angoli tranquilli e dal punto di vista naturale splendidi. La capitale dell'isola è 'Parikia', indicata su alcune mappe anche come "Paros" o "Paros town", è ricca di negozi, dall'abbigliamento ai souvenir, di ristoranti e locali. L'isola è il paradiso dei surfisti, ovviamente il capoluogo è pieno di negozi dedicati alla moda da spiaggia. L'altitudine massima è di 724 m s.l.m.


Territori e mete turistiche[modifica]

Paros map

Centri urbani[modifica]

  • Paroikia - Il capoluogo dell'isola. Ha un aspetto un po' trasandato e anche un po' caotico nella zona del porto ma basta uscirne per trovare belle spiagge. A nord sta Livadia mentre in direzione sud, lungo la strada in direzione dell'aeroporto incontriamo le spiagge di Aghia Irini, Aliki e Pounda da dove ci si imbarca alla volta di Antiparos.
  • Naousa - Un piccolo porto peschereccio situato in una baia della costa settentrionale. Kolimbithres, Santa Maria, Ambelas sono i nomi delle spiagge dei dintorni.
  • Marpissa - Un villaggio della costa orientale con molte spiagge nei suoi dintorni ove ogni estate si radunano i patiti del wind surfing. Quelle dotate di alberghi sono: Pisso Livadi, Logaras, Chrissi Akti (Golden Beach), Tsardakia, Drios

Altri villaggi di Paros sono:

Altre destinazioni[modifica]

Di seguito le principali spiagge dell'isola:

  • Piso Aliki (Πίσω Αλυκή)
  • Pipèri (Πιπέρι)
  • Tripitì (Τρυπητή)
  • Fàrangas (Φάραγγας) - Una spiaggia con qualche infrastruttura raggiungibile da Alikì tramite sentieri che si distaccano dalla strada principale.
  • Molos (Μώλος) - Una spiaggia alle spalle della quale si trovano alcune rovine che secondo alcuni appartengono all'antica città di Iria (Υρία in greco). Vicino Molos si trovano i litorali di Tsoukalià e Glyfàdes dove ogni anno si danno raduno i patiti del windsurfing.
  • Kalogeros (Καλόγεροs) - A fianco di Molos con un grosso scoglio da dove un monaco si lanciò in mare uccidendosi donde il nome. (Calogero in greco significa monaco).
  • Xifara (Ξιφάρα)
  • Antiparos - Un'isolotto molto di moda in passato tra i cultori del naturismo.
La chiesa delle 100 porte a Parikia
Il porto di Paros, noto anche come Paroikia"


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • Paros è dotata di un piccolo aeroporto servito dalla Olympic Airlines.

In nave[modifica]

Dal Pireo
Da Rafina
Da Laurium
  • Con i traghetti della NEL

Come spostarsi[modifica]

Cosa vedere[modifica]

  • Museo ecclesiastico-bizantino (Ekklisiastikò Vizantinò Musìo), Parikia. Una piccola raccolta di icone e altri cimeli ecclesiastici tra cui oggetti in legno scolpito e qualche lavoro in argento.
  • A Naoussa e nei suoi dintorni si trovano 6 piccoli monasteri di cui il più rilevante è è quello detto di Longovarda
  • A sud di Naousa, in località Protoria c'è una chiesetta in rovina da cui sono stati asportati i mosaici per portarli al piccolo museo locale, ospitato nella chiesa di Aghiou Atanasio del XVII secolo

Eventi e feste[modifica]

Cosa fare[modifica]

Acquisti[modifica]

Come divertirsi[modifica]

Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]

Come restare in contatto[modifica]

Sicurezza[modifica]

Nei dintorni[modifica]


Altri progetti